newsletter persi e trovati

ARCHIVIO SETTEMBRE 2008

newsletter del 09/09/08
 

ATTENZIONE

 
Milano: Tizio con capelli e barba rossi 30 - 40 anni, tuta, cappellino, fermato con due gabbiette per gatti dietro C.so Magenta, Milano il 5 settembre ha risposto di catturare gatti per conto ASL ma non risulta...A qualcuno risulta?
Attenzione, se si rivede chiedere tesserino


 

newsletter del 09/09/08
 


ATTENZIONE AI BOCCONI AVVELENATI

 

 

Telve (TN): Avvelenati undici gatti

 

Castelnovo Monti (TN): tre cani uccisi dai bocconi avvelenati 

Tre cani si allontanano per una passeggiata nei boschi con i loro padroni e muoiono uccisi da bocconi avvelenati

 

Rovereto (TN): Avvelenati da anticrittogamici due cani sulla ciclabile di Mori

 

Rocca Pietore (BL): Sette gatti spariti in pochi giorni, due volpi e due tassi avvelenati e cinque ghiandaie morte.

 

Torriglia (GE): Strage di gatti per bocconi avvelenati, una dozzina di felini ha perso la vita nelle scorse settimane  La strage di felini si è verificata nella zona che si trova all'inizio del paese. A dare l'allarme sono stati i titolari della trattoria di Pian dell'Orso.

 

Milano: Bocconi avvelenati nei giardini di via Palestro Parco Sempione, Parco Solari e Parco Ravizza. Sono stati trovati dei sacchetti con croccantini avvelenati posizionati nelle stradine interne dei parchi e sotto alcune panchine.

 

Vicenza: Tra l’area Baxi e largo Parolini avvelenamento di colonie feline  formatesi intorno alla ferrovia

 

Alessandria: La provincia di Alessandria è in testa alle classifiche nazionali per quanto riguarda i casi di uccisione di animali domestici e specie protette da parte dei bocconi avvelenati sparsi sul territorio e finalizzati allo sterminio dei predatori carnivori al fine di favorire la riproduzione delle specie di maggiore interesse venatorio (lepri e fagiani).

 

Gemmano (RN): bocconi avvelenati uccidono 3 cani la popolazione si mobilita contro questa piaga

 

Sanata Codifiume (FE): Cani e gatti avvelenati. I ripetuti episodi si sono verificati in luglio nella via Musacci.

 

Guiglia (MO): Cani e gatti morti per avvelenamento nella zona di Guiglia per avvelenamento

 

Firenze: Cani e gatti avvelenati  Oltre 500 casi di avvelenamento di cani nel sole mese di agosto, 160 gatti avvelenati e almeno 900 colombi uccisi con il veleno negli ultimi trenta giorni

 

Follonica (GR): Cani da caccia avvelenati

 

Viareggio (LU): Sgambatoio, veleno nelle polpette per cani

 

Campagnano di Roma: Oltre 100 cani avvelenati in 15 mesi

Sono stati oltre un centinaio i cani avvelenati negli ultimi 15 mesi nel territorio comunale di Campagnano di Roma, all’interno del parco di Veio. Cinquanta quelli a cui è toccata la stessa triste sorte negli ultimi anni nella sola strada Monte Gemini, all’interno del medesimo comune.

 

Rocca di Papa (RM): Strage di cani randagi e padronali a Rocca di Papa. Alcuni giorni fa sono state rinvenute in località monte Pennolo e Valle dei Caprari le carcasse di almeno dodici cani. L'altro ieri sono arrivate segnalazioni di altri due cani trovati morti a via Vecchia di Velletri. Esche avvelenate sono state posizionate vicino ai cassonetti dei rifiuti, ritrovo abituale dei cani randagi.

 

Chieti: Derattizzazione, il veleno uccide cani e gatti

 

Provincia di Agrigento: Cani morti, avvelenati da polpette, sono stati rinvenuti nei giorni di ferragosto nella zona di Timpi Russi, in località San Giorgio, tra Sciacca e Ribera.

 

Siracusa: Nelle contrade di San Corrado di Fuori, Lenzavacche e Cozzo Tondo sarebbero state abbandonate in alcuni punti strategici, vicino ai cassonetti della spazzatura e nell'incrocio di alcune viuzze, delle esche avvelenate destinate presumibilmente ai cani randagi.

 

Porto Empedocle (AG): Nel paese marinaro alcuni delinquenti hanno trovato il sistema per eliminare il problema randagismo: avvelenando i cani.

 

Teramo: Un cane è stato avvelenato in una strada nel bel mezzo del quartiere Cona, il più popoloso della città. Il cane era stato avvelenato con una massiccia dose di veleno per lumache

 

Enna: Avvelenati cani con polpette Quattro cani avvelenati nel giro di quattro giorni, in contrada San Giovannello, a pochi chilometri da Enna bassa

 

Nuoro: Trovati i bocconi avvelenati

 

 

newsletter del 12/09/08
 


provincia di Milano
: attenzione: MISTERIOSE SPARIZIONI DI CANI 

 

Strane sparizioni di cani nella zone del parco del Roccolo ai confini con i comuni di Pogliano, Nerviano e Parabiago....

Un pastore cecoslovacco
http://persietrovati.blogspot.com/2008/09/nerviano-mi-parco-trenno-smarritorubato.html

un pastore tedesco http://persietrovati.blogspot.com/2008/08/pogliano-milanese-mi-smarrito-cane.html

e un segugio svaniti nel nulla

 

 

newsletter del 24/09/08
 
 
ATTENZIONE
 
Castellammare (NA) - Falsi  animalisti in rete raccolgono fondi per la sterilizzazione dei  randagi.
L'Adda denuncia che sul territorio della città termale da settimane, enti fittizi chiedono soldi per dare una mano agli animali abbandonati del territorio. A volte anche porta a porta. 
Truffatori che più che amare i cuccioli o salvare i cani abbandonati,  vogliono arricchirsi a spese dei malcapitati e ingenui amici degli  animali e con varie scuse riescono a scucire anche centinaia di euro


 

newsletter del 25/09/08
 
 
Parabiago (MI) - Si moltiplicano le segnalazioni di animali scomparsi da un giorno all'altro: tutti erano di razza
Strane sparizioni a Parabiago su cui ora la procura milanese ha aperto un'inchiesta. I cani svaniti nel nulla si sono succeduti in modo allarmante: in agosto un testimone ha visto caricare un cane su un'auto che poi è partita a grande velocità. L'animale risultava essere di proprietà ed il padrone aveva sporto regolare denuncia di smarrimento. Dopo questo primo caso le indagini si sono allargate su altri casi sospetti: cani non per forza cuccioli, ma che avevano un elemento comune. Erano particolari, di razza (tra le vittime anche un pastore cecoslovacco).


 

 

newsletter del 30/09/08
 
 
ATTENZIONE: A Lodi, sono stati trovati numerosi piccioni morti e agonizzanti. E' molto probabile che si tratti di avvelenamento. Si consiglia a chi è sul territorio, di raccogliere e far analizzare eventuale mangime sospetto. L'eventuale presenza di veleno potrebbe nuocere non solo agli uccelli, ma anche ai cani che si trovano a passare in città.


 

torna a persi e trovati