da Patry da Milano a A.M.
oggetto:
Re: studi sul cuore
data 05/01/2003


Caro" A.M.,
ricorro anch'io a tutta la mia infinita pazienza per rispondere alla sua "cortese" e-mail:
 
è vero io non sono medico e non posso rispondere in termini scientifici alla sua domanda, quel "sappiamo" è riferito a quello che scrivono ricercatori contrari alla vivisezione firmandosi con tanto di nome e cognome, loro possono rispondere adeguatamente al suo quesito, io no! Se mi si mette davanti alla scelta di dover torturare un animale per salvare la mia povera vita, beh, non mi sento così importante, per cui rispondo "no, grazie"! Certo non esisto solo io, per cui pongo a mia volta una domanda:dovete perfezionare gli studi su tessuti cardiaci di cadaveri(e quando parlo di cadaveri, parlo di animali morti per cause naturali) da effettuare in vitro, affinché i risultati siano attendibili ai fini della ricerca?Penso che con un po' di buona volontà si possa mettere in atto, no?Credo che manchi la voglia di cercare soluzioni alternative, tanto gli animali non possono ribellarsi, per cui, chi ve lo fa fare di sbattervi tanto ? Ma mi dica : cosa si aspettava di trovare in una ML animalista?Cosa credeva di ottenere? No, me lo spieghi perché al riguardo sono molto curiosa! ...e per ultimo: parla della mia credibilità, crede di poterselo permettere lei, che tanto si indigna, si arrabbia, perde la pazienza.......e si firma solo con le iniziali?
Patry
 
N.B.
Tutta la mia stima va al Dott. Grazioli e a tutti gli altri amici della ML. che meglio di me hanno saputo controbattere alle provocazioni del fantomatico A.M.

 

pagina iniziale [email protected] continua