I CANI DELLA CONTESSA

cani Baratieri
Musetti disperati - Sandigliano (Biella).

Dall'alto vediamo in gabbia i tristi musini di sei cagnolini miliardari, eredi del patrimonio di Clotilde Baratieri, una ricca milanese defunta nel luglio del '99 che ha lasciato tutto ai suoi trovatelli. Ora 141 di loro sono stati trasferiti in una pensione dove molti dormono all'aperto.

cani Baratieri
Sulla nuda Terra - Sandigliano (Biella)

Uno dei cani miliardari fotografato nella pensione dove stato trasferito insieme ad altri 142 suoi fratellini che " abitavano" in una fabbrica dismessa e fatiscente della periferia milanese, dopo che la procura della Repubblica ha disposto il loro sequestro e li ha affidati alla sezione milanese dell'Ente protezione animali. Invece del canile a cinque stelle sognato dalla loro benefattrice Clotilde Baratieri i poveri "quattrozampe" si sono trovati in un ricovero vicino a Biella nato come pensione estiva e originariamente concepito per ospitare soltanto 36 cani. Per far fronte all'arrivo improvviso di tanti ospiti, molti dei cani miliardari sono stati messi in recinti con una casupola di legno grezzo come riparo e per sdraiarsi hanno soltanto la nuda terra.

cani Baratieri

cani Baratieri
Cercano affetto - Sandigliano (Biella)

Sopra una fila di box all'aperto che sono diventati la nuova "casa" dei cani milairdari della contessa Colotilde Baratieri. Come si nota, il loro rifugio sono casupole di legno grezzo e per sdaiarsi hanno solo terra nuda oppure un p di stenta erbetta. Nella foto in basso, un maremmano in cerca di affetto.

pagina iniziale                         [email protected]                    pagina principale di questa sezione